Claudio è il nuovo Vagnone

cerimoniavagnone_giovetti (Mobile)Trofarello Centro – La tradizione dei conti Vagnone rivive come non mai con l’investitura del conte e la sfilata storica che domenica scorsa ha nominato Claudio Del Tetto alla carica di nuovo conte Vagnone, signore di Trofarello e di Celle. Con la magistrale regia di Ermanno Ubertino che ha dato la voce e le sembianze al Gastaldo, il capo della Guarnigione, il corteo storico ha percorso dal piazzale Lavaggi il viale delle Resistenza fino al piazzale Duca d’Aosta, dove è stato preparato il palco per l’investitura. In questa specialissima “location”, proprio alle spalle del Castello Vagnone, si è consumata l’investitura. Il corteo guidato dal vescovo di Testona, un cavaliere templare e le ancelle di corte provenienti dalla via del Sale, hanno raggiunto i piedi del castello. Il vescovo ha insignito il Conte con la collana, simbolo della sua sottomissione all’imperatore ed alla chiesa sovrana e del potere assunto per intercessione per amministrare giustizia e riscuotere i tributi. Il Conte si è inchinato alla spada del potere che ha benedetto la sua investitura. Claudio Del Tetto, nuovo conte, sostituisce il compianto Natale Gianolio, scomparso tragicamente. Bruno Giovetti ha realizzato i testi in rima. Maria Clelia Bertola, nei panni della contessa, ha poi ringraziato le due dozzine di gruppi e figuranti provenienti da mezzo Piemonte e Liguria.

La Città ha seguito l’intera investitura riprendendo sfilata del corteo e cerimonia. Sul sito www.lacittaditrofarello.it il video della manifestazione e galleria fotografica.

Roberto D’Uva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.