Atleti con la piuma cercansi

atletica-allenamento-giovani-161952.660x368 CENTRO – Al via i corsi  per l’anno 2015-2016 della scuola di Atletica Alpini, settore giovanile. L’appuntamento per i giovani atleti sarà il martedì dalle 17,30 alle 18,30 in caso di bel tempo presso la pista di atletica leggera  di via Cleo Balbo oppure, in caso di cattivo tempo, presso la palestra Vendemini  ed il venerdì dalle 17,30 alle 18,30 presso la palestra Pertini di piazzale Berlinguer. Gli iscritti sono suddivisi in due fasce: il primo gruppo comprende i bambini dalla 1a alla 4a elementare nella categoria esordienti.  I bambini dalla 5a elementare fino alla 3a media saranno inquadrati nel secondo gruppo della categoria ragazzi. I giovani iscritti della 5a elementare, dopo qualche lezione nel gruppo degli esordienti, potrebbero essere poi inseriti nel gruppo dei più grandi, specialmente in funzione della loro altezza.
I corsi vengono tenuti da personale tecnico specializzato. «Ci tengo a precisare che atletica non vuole dire solo corsa. Il gruppo infatti è in grado di preparare a tutte le specialità dell’atletica leggera, ovvero corsa veloce, corsa lenta, corsa ad ostacoli, staffetta, fondo, gran fondo, salto in lungo, salto triplo, salto in alto, lancio del peso e lancio del disco. In più all’inizio di tutte le lezioni si fa una fase di riscaldamento e di motricità per curare lo sviluppo complessivo ed armonico degli atleti. I corsi di atletica sono aperti sia ai ragazzi che alle ragazze. Attualmente abbiamo già un buon numero di adesioni. I ragazzi potranno cimentarsi su più di una specialità, non fossilizzandosi solo su una specialità proprio per ricercare quella più consona alle proprie attitudini e capacità – commenta Piero Ottone dell’Atletica Alpini – Proprio per questo cerchiamo come scuola di atletica di dare la possibilità di provare tutte le specialità di atletica leggera. Le iscrizioni verranno accettate presso i luoghi di allenamento e nei relativi orari. Ogni ragazzo avrà diritto a due lezioni di prova per capire se è interessato alla disciplina». Per informazioni è possibile contattare il numero di Piero Ottone: 3296735635. «Quest’anno abbiamo anche una novità a livello di    collaborazione con le scuole – spiega ancora Ottone – Abbiamo  infatti presentato un progetto di collaborazione con le scuole elementari per le classi quarte e quinte con cui proponiamo sette lezioni, una per ogni specialità dell’atletica leggera. Lo scopo è quello di far conoscere tutti gli aspetti di questo sport tenendo presente che atletica non è solo corsa. L’anno scorso ci ha dato grandi risultati attingendo anche dai ragazzi delle scuole elementari. All’inizio dell’anno scolastico infatti si era presentata una ragazzina che per struttura non era adatta alla corsa ma che comunque abbiamo voluto coinvolgere nella squadra. L’impegno è stato premiato perché ad una manifestazione importante la nostra eroina si è piazzata al secondo posto nel lancio del peso. Stiamo puntando molto su questo discorso. Li stiamo preparando per tutte le specialità. Siamo a conoscenza dei nostri limiti e come abbiamo fatto già con tanti, li svezziamo e poi se hanno la stoffa li lasciamo andare. Sappiamo perfettamente che non saremo noi a poter portare questi ragazzi alle Olimpiadi  ma comunque dobbiamo sempre ricordarci che nella giovanile dell’atletica trent’anni fa è uscito fuori un Roberto Chiavarini che è andato a finire nella squadra azzurra dei mezzofondisti. Un’altra novità potrebbe essere una collaborazione per svolgere un’attività con le scuole medie il venerdì pomeriggio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.