Baco sulla sanità della città

1794-ML-cambio-medico-di-baseCENTRO – Trofarello zoppica sul fronte sanitario. Non ci sarà infatti da attendere sette anni per avere problemi sull’erogazione del servizio di medicina di base. Se infatti in Italia si prospetta una crisi dei medici di base, la città da subito, o al più tardi nel prossimo futuro avrà problemi nell’assicurare la presenza dei medici di base. La messa in quiescienza del dottor Lupano e lo stato di salute del dottor Gastaldi metteranno a dura prova il sistema sanitario mutualistico locale. La dottoressa Monica Stelletti, che ha sostituito il dottor Lupano, ha vinto a sua volta  un concorso e quindi si trasferirà. «Ho sentito telefonicamente l’Asl che si è dichiarata disponibile a venire a parlare con i mutuati – spiega il sindaco VIsca – Oggi i medici di Trofarello non sono massimalisti e quindi tutti i mutuati della dottoressa potrebbero essere riassorbiti dai restanti medici di base. La seconda soluzione invece sta nel  fatto che tra sei mesi andrà in pensione un medico di Moncalieri e quindi l’Asl potrebbe decidere di mettere un medico a Trofarello anziché a Moncalieri. Presto comunque partirà una lettera che ho già firmato, indirizzata all’Asl, con cui chiederò conto di questo disagio provocato ai mutuati del medico con le rassicurazioni del caso». Ma i problemi sanitari che dovrà affrontare la città nel prossimo futuro non finiscono qui. «Lo stato di salute del dottor Gastaldi non gli permetterà di proseguire la propria attività di pediatra. Il medico comunque sarebbe andato in pensione a fine novembre. Oggi è sostituito fino a novembre da un medico pediatra. Il problema si presenterà proprio a fine novembre perché pare che a Trofarello non ci siano bambini in età pediatrica a sufficienza per giustificare la presenza di un secondo pediatra in città – conclude VIsca –  Tutto dovrebbe andare a caricarsi sul lavoro dell’altro medico, la dottoressa Dalponte. Abbiamo comunque la situazione ben chiara e già avviato un discorso con l’Asl. Cercheremo di risolverlo nel modo migliore possibile».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.