Da Rosa Nasce Cosa

Beppe RosaCENTRO – Si sa: «Da Rosa nasce cosa». E così dalla prematura scomparsa a 32 anni di Daniele Rosa, giovane laureato trofarellese, primo in città a realizzare un Bed & Breakfast, è nata una grande iniziativa di solidarietà e di comunicazione nell’ambito della ricerca degli studi dei tumori. Un’iniziativa che è già giunta alla sua seconda edizione. «Daniele è mancato il 24 novembre di due anni fa ed ogni anno l’associazione ricorda la sua scomparsa con questo evento musicale nell’ambito dei venerdì musicali del Conservatorio Verdi di Torino. Da Rosa nasce Musica è un’iniziativa per raccogliere fondi per il premio di ricerca oncologica Daniele Rosa giunto alla sua seconda edizione. L’iniziativa si svolge presso il Conservatorio musicale spiega Giuseppe, il papà di Daniele – certo si tratta di una iniziativa di cui noi siamo molto contenti. Il fatto che Daniele venga ricordato con una cosa così nobile come la ricerca in campo oncologico ci rende pieni di soddisfazione». Ma cos’è questa associazione? «L’associazione Da Rosa è nata per istituire il premio di ricerca in campo oncologico Daniele Rosa e per raccogliere i fondi per finanziarlo. L’associazione si impegna alla promozione della dignità umana anche attraverso l’esercizio del diritto alla salute, partendo dall’educazione sin infanzia ed alla sensibilizzazione su temi di carattere salutistico e sanitario. La promozione della conoscenza e della consapevolezza attraverso specifiche attività artistiche, attività di convegnistica e divulgazione informativa e scientifica, diffusione e supporto dell’attività di ricerca in ambito medico sanitario. L’associazione è nata dalla volontà degli amici di Daniele di non dimenticare di superare la sua perdita facendo qualcosa di costruttivo. Ad un anno dalla sua scomparsa per non rimanere fermi al suo ricordo l’associazione ha fatto nascere un progetto volto al presente e soprattutto al futuro. Sperando che il cancro diventi una malattia sempre più curabile ha deciso di finanziare ogni anno una ricerca in campo oncologico, innovativa facilmente applicabile in campo clinico, condotta da un giovane medico.  Il motto del progetto Da Rosa nasce cosa è un punto di partenza. Si parla di nascita, di superamento, di costruzione. La rosa del simbolo è una cosa semplice riconoscibile da tutti è un simbolo di molteplici storie, tutte diverse e tutte in qualche modo uguali. La corolla del fiore è aperta perché è una rosa piena di vitalità e porta con sé un bocciolo, promessa di futuro. Tra le altre attività svolte dall’associazione c’è la partecipazione alla Turin Marathon e alla Stratorino e ad un torneo di calcio a cinque.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.