Il Movimento 5 Stelle prende carta e penna e mette l’accento sulle priorità quotidiane

Anna FrisciaCENTRO - Il Movimento 5 Stelle prende carta e penna e scrive alla maggioranza in vista della futura approvazione del bilancio preventivo per il 2017. «Da minoranza seria e propositiva abbiamo provato a segnalare con nota scritta, pubblicata sulle nostre pagine Facebook,  all’attuale amministrazione alcune iniziative che potrebbero essere importanti per la vita quotidiana. Non solo grandi opere – spiega Anna Friscia – Per il bilancio del prossimo anno chiediamo una valutazione di quelli che sono i progetti che ci stanno a cuore, alcuni tra i quali già approvati e mai attuati dalla Giunta precedente e dalla sua continuazione odierna.
Ad esempio non si è ancora visto un progetto serio di aggregazione giovanile, questo dopo  6 mesi dall’insediamento del nuovo assessore incaricato (Bruno-Lega Nord). Così come il “piano Parchi” annunciato in pompa magna su sollecitazione di una poderosa raccolta di firme è svanito nel nulla, mentre i nostri parchi, sempre più desolati, attendono arredi e manutenzioni – continua la Friscia – Chiediamo ancora di coinvolgere professionisti per un concorso di idee per la progettazione di interventi strutturali sullo Spazio ex-fornaci, sottoutilizzato poiché fruibile solo d’estate, anche qui tutti, a parole, erano d’accordo sulla riqualificazione dell’area. E poi ancora orti urbani, videosorveglianza, piantumazione massiccia di alberi, Consiglio dei Ragazzi – conclude la Friscia –   Ci aspettiamo risposte concrete in termini di stanziamenti in bilancio e impegni seri in termini progettuali. Ci resta poi da capire che intenzioni abbia l’amministrazione per la gestione di raccolta rifiuti, in vista della scadenza del contratto e della probabile trasformazione del Covar; argomento importantissimo di cui non abbiamo ancora sentito parlare».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.