Proposta: troppe emergenze sugli edifici scolastici

CENTRO –  Il gruppo di opposizione Proposta torna sulla questione della chiusura della Palestra Pertini, denunciando troppe emergenze sugli edifici scolastici. «Il 13 giugno il Comune ha temporaneamente chiuso per inagibilità la Palestra Pertini. L’ordinanza parla di distacco di intonaco e di infissi a rischio – spiegano i consiglieri di Proposta – In questi anni abbiamo visto ordinanze urgenti chiudere sia la scuola materna, sia l’elementare, abbiamo visto problemi ai soffitti e alle caldaie dei refettori, cantieri da rifare. Abbiamo visto bambini delle materne e delle elementari ospitati alle medie, ragazzi delle medie rinunciare ai laboratori didattici per trovare le aule per ospitare i più piccoli.
Ora vediamo un servizio di Estate Ragazzi sportiva rimanere senza locali per l’attività al chiuso in caso di pioggia e, soprattutto, assistiamo al fatto che Trofarello si trova in questo momento senza impianti sportivi al coperto utilizzabili.  La Palestra Pertini attualmente inutilizzabile, il complesso della Vendemini sarebbe utilizzabile, ma  è in cantiere.  I campi di calcetto coperti de La Grangia sono in stato di abbandono, vandalizzati e senza agibilità, benché vi siano stati investiti dei soldi per sistemare gli spogliatoi. Quando saranno utilizzabili questi impianti?
A settembre, quando la scuole riapriranno, che garanzie ci sono sulla loro disponibilità? E infine, ci chiediamo – conclue Proposta – se esiste una programmazione degli interventi comunali per arrivare a dare un’offerta sportiva ai ragazzi e alle famiglie? C’è un analisi dei bisogni e un piano per arrivare a soddisfarli oppure esiste solo la rincorsa delle emergenze?»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.