Trofarellesi ai primi posti della graduatoria alle gare nazionali di Primo Soccorso

CENTRO – Sono arrivati primi nella categoria maxi-emergenze alla XXIV edizione delle Gare Nazionali di Primo Soccorso della Croce Rossa Italiana,  tradizionale appuntamento che si è tenuto a Reggio Emilia dal 15 al 17 settembre. Alle gare hanno partecipato  squadre di volontari provenienti dalle venti regioni italiane. E la squadra del Piemonte si è piazzata al primo posto , vincendo la competizione, dopo aver superato brillantemente 10 estenuanti prove. «I volontari hanno dovuto mettere in atto tecniche e  metodi di soccorso per risolvere simulazioni di casi di emergenza come calamità, infortuni, incidenti domestici e sul lavoro – spiega Adriana Ravina – Una giuria specializzata ha assegnato un punteggio ad ogni prova valutando abilità singole e di squadra, organizzazione del lavoro e prontezza di intervento. La giuria ha stilato la classifica finale e riempito d’orgoglio il comitato di Croce Rossa di Trofarello. La squadra piemontese (6 persone in tutto), è infatti composta da due volontari del comitato locale di Trofarello. Il capo squadra, Stefano Callea è aggregato al Comitato di Trofarello. Mentre Samanta Scalise è volontaria di Trofarello da 18 anni.
Gli altri componenti della squadra piemontese sono Giuseppe Bessone, Luca Regis e Alessio Mitola di Mondovì e Fabrizio Vaschetto di San Damiano D’Asti. Per arrivare ai nazionali hanno lavorato sodo – racconta la Ravina –   Sono arrivati secondi alle gare regionali e primi nella categoria maxi-emergenze. La preparazione all’evento è durata un anno intero, con incontri settimanali per affinare le tecniche».
Adesso il gruppo piemontese accede di diritto a “FACE”, The First Aid Convention in Europe, in parole semplici gli “europei di primo soccorso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.