Il circolo Corea rinnova il proprio direttivo

COREA - Il “COREA” si rinnova. «Il prossimo martedì cioè il 5 dicembre con il Direttivo abbiamo convocato un’ assemblea straordinaria dei soci per dare loro alcune informazioni che giudichiamo sia importante conoscere prima della fine dell’anno e quindi dell’inizio del nuovo tesseramento 2018 – esordisce l’attuale presidente del circolo Enza Dardanelli – Con il 2018 il nostro Direttivo scade e ci saranno nuove elezioni che pensiamo di indire alla fine di febbraio dopo aver presentato anche il bilancio 2017.
L’attuale Direttivo non si ricandiderà per un nuovo mandato, poiché riteniamo che, dopo circa un decennio di gestione operativa, sia indispensabile un ricambio con persone portatrici di nuove idee e nuovi progetti per sviluppare al meglio le potenzialità dell’Associazione.
Questo Direttivo si è sempre impegnato con serietà e rigore tanto da aver subito negli ultimi anni ispezioni dell’ASL e dell’Agenzia delle Entrate senza incorrere in multe o sanzioni che sarebbero ricadute sulle finanze del Circolo cioé sui soci; ha sempre collaborato volentieri con le altre Associazioni ospitandone anche alcune nei propri locali ma ora, esaurita la carica progettuale, ritiene doveroso dichiarare in anticipo rispetto alle elezioni per il triennio 2018-2021 la non disponibilità ad un ennesimo incarico.
Il Circolo COREA, come tutti possono vedere, ha una sede in convenzione con il Comune con ampi spazi attrezzati sia coperti sia verdi dove i soci possono svolgere svariate attività ricreative, sportive o culturali; attualmente offre ancora delle potenzialità da sfruttare e perciò il nostro invito al rinnovamento è rivolto anche ad altre associazioni, a gruppi di cittadini, ad aggregazioni giovanili che, in cerca di spazi nuovi, si uniscano alla nostra Associazione: le attività a cui si presta la struttura sono molteplici, basta avere idee e progetti. Questa assemblea si fa a dicembre per lasciare il tempo di riflettere ed organizzarsi per il ricambio del Direttivo ma anche per pensare a nuove prospettive; la nostra speranza è che il “COREA” continui ad essere un punto di incontro e di socialità per la nostra comunità, mantenendo lo spirito di amicizia ed aggregazione con cui è nato circa 35 anni fa. E’ nato come bocciofila e punto di ritrovo e svago per famiglie, nel tempo ha migliorato, ampliato la struttura e le proposte: altri cambiamenti sono però necessari anche per adeguarsi alle mutate necessità sociali. Pur nel rispetto dello Statuto e della Convenzione comunale le potenzialità della nostra Associazione sono tante ma pensiamo anche che non si possano limitare ad un servizio di bar e ristorazione assumendo un aspetto prevalentemente commerciale che non è nelle finalità e nelle regole dell’ associazionismo sociale – conclude la Dardanelli – Invitiamo quindi all’assemblea di martedì 5 dicembre ore 21 non soltanto i soci ma tutti coloro che sono interessati al futuro del Corea».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *