Poetry Slam: 70 anni di Costituzione a colpi di versi, poesie e riflessioni

CENTRO – Un grande concorso poetico per commemorare i 70 anni della costituzione. Parte l’avventura del “Fondamentali Principi Poetry Slam”, una iniziativa voluta da Anpi Trofarello e organizzata assieme a Comitato Genitori Trofarello, AR Valle Sauglio e Sauglio Social Club, col supporto di Slam Italia e Lega italiana Poetry Slam.
Un Poetry Slam dedicato ai Principi Fondamentali della Costituzione, per festeggiare i 70 anni della Carta Costituzionale.
Un Poetry Slam nel quale i poeti si candideranno proponendo tre poesie del ‘900 italiano e che sarà preceduto da un Gruppo Pubblico di Lettura che selezionerà i partecipanti in base alle poesie scelte.
Iniziativa in versi che si ripeterà in autunno e coinvolgerà i ragazzi della scuola media di Trofarello. «La vicepreside Gastaldi sta già lavorando con l’insegnante di lettere Chirico – commenta Gianluca Mantoani – per coinvolgere i ragazzi della terza media che costituiranno un gruppo pubblico di lettura ed anche un gruppo di giovani poeti. Un Poetry Slam nel quale sarà altrettanto bello fare parte del pubblico e gareggiare».
Ma come è nata l’idea? «L’iniziativa Fondamentali Principi Poetry Slam sarà un confronto vivo di poesia, organizzato da ANPI Trofarello, Comitato Genitori Trofarello, AR Valle Sauglio e Sauglio Social Club, col supporto di Slam Italia e Lega Italiana Poetry Slam allo scopo di commemorare il 70° anniversario della Costituzione. La competizione poetica si terrà a Trofarello, presso gli spazi dell’AR di Valle Sauglio, la sera del 2 giugno, in occasione della Festa della Repubblica, per celebrare i principi di convivenza civile messi a fondamento della Carta Costituzionale dai suoi estensori, a compimento del difficile percorso storico di riscatto nazionale dagli orrori della guerra e del nazifascismo.
Alla competizione saranno ammessi 12 partecipanti che si candideranno inviando all’Organizzazione dello Slam 3 poesie appartenenti alla tradizione del ‘900 italiano, individuate in base alla loro significatività rispetto ad uno o più fra i Principi Fondamentali della Costituzione e accompagnate da una breve motivazione della scelta. Ogni candidatura verrà considerata dunque in base alla riflessione che il poeta saprà evocare con la propria scelta.
A selezionare fra i candidati quelli che saranno i 12 protagonisti del “Fondamentali Principi Poetry Slam” sarà un apposito Gruppo Pubblico di Lettura, che verrà ufficialmente costituito entro il
15 aprile e si riunirà a partire dal 16 aprile, in serate che saranno da concordare (in base al numero dei partecipanti e delle candidature ricevute), per il numero di volte necessario a prendere visione del materiale inviato dai candidati, discuterne, effettuare la selezione. I lavori del Gruppo si concluderanno al massimo entro il 15 maggio, con le comunicazioni inviate ai poeti selezionati per la partecipazione. E lanciamo già da subito un appello a tutti coloro che volessero far parte del gruppo di lettura – continua Mantoani – La partecipazione al Gruppo Pubblico di Lettura è libera, gratuita ed aperta a tutti. Per farne parte sarà sufficiente spedire una e-mail a: anpitrofarello@email.it indicando come oggetto: “Gruppo Pubblico di lettura Fondamentali Principi”. Nella mail andranno indicati nome, cognome, recapito telefonico e la propria disponibilità a fare parte del Gruppo, per il periodo che va dal 15 aprile al 15 maggio e inoltre a partecipare in qualità di pubblico alla serata del 2 giugno, quando sarà decretato il vincitore del concorso. Il Gruppo Pubblico di Lettura avrà il compito di leggere i testi ricevuti e le motivazioni allegate, discutere, confrontarsi sui valori espressi, sui punti di vista, sulla capacità dei candidati di rendere esplicito il significato umano e sociale dei Principi Fondamentali attraverso la propria scelta di testi e di condensarne la ragione nelle brevi spiegazioni allegate. L’intento del Gruppo Pubblico di Lettura è quello di dare vita ad un dialogo a distanza, fra pubblico e poeti, allo scopo di illuminare di una luce viva e diretta, fatta di parole scelte con cura, l’importante eredità che i Costituenti ci hanno lasciato con la formulazione dei Principi Fondamentali. Fra tutti i candidati verranno scelti e ammessi alla gara del 2 giugno i 12 poeti le cui scelte avranno ottenuto il maggiore gradimento da parte del Gruppo di lettura. Oltre ai 12 partecipanti saranno individuate tre “riserve” che verranno contattate per partecipare nel caso in cui alcuni candidati scelti dovessero rinunciare».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.