L’abbonamento virtuale: lo strumento per mantenere la nostra idipendenza

Come ogni anno parte la campagna pubblicitaria per la sottoscrizione dell’abbonamento virtuale. Pubblicità per convincere i nostri lettori ad aiutarci a mantenere vivo questo giornale.Virtuale perché in reltà la sottoscrizione non vincola nessuno. Il giornale continuerà ad essere distribuito gratuitamente, essendo l’editore di questo network convinto che la libertà di informazione sia garante di cultura, democrazia e partecipazione alla vita sociale. Una scommessa, un atto di fiducia nei confronti del lettore che, siamo convinti, comprenda come sia importante la nostra indipendenza, che può essere raggiunta solo attraverso una spontanea partecipazione ai costi di stampa e di gestione da parte dei lettori. A loro tutela, perché l’autonomia economica tiene lontano i finanziamenti nascosti e altre diavolerie. Un patto con il lettore che garantisce la nostra obiettività ed autonomia di giornalisti, la tranquillità dei lettori di non essere buggerati. Siamo arrivati ad oggi a quota 235. 235 numeri di informazione. 235 numeri con cui questo giornale ha acceso i riflettori sui problemi locali, dando la parola a tutti. Il progetto editoriale di Città va avanti nonostante le mille difficoltà. Va avanti e rilancia. Rilancia con una nuova forma di comunicazione, costituita dai video trasmessi attraverso i canali dei social, con le dirette video ed i servizi legati ad eventi ed argomenti dove le immagini rendono più delle parole scritte. Un lavoro che viene apprezzato da tutti. Almeno ci pare. Il bilancio di diffusione e gradimento del giornale non è mai stato in discussione. A traballare, come sempre, sono i conti. Da qui l’idea di questo abbonamento: tradizionale e sostenitore. 20 euro per la formula tradizionale, con un omaggio a scelta tra penna/coltellino, tazza personalizzata, blocchetto con penna. 50 euro con la formula sostenitore (Tutti i gadget dell’abbonamento standard insieme ad uno zainetto). Come abbonarsi? Versando la cifra voluta direttamente presso una edicola di Trofarello o presso il supermercato Simply di Trofarello, oppure inviando un bonifico alla Erredi Press Edizioni, utilizzando l’Iban:
IT14W0617031080000001533900
indicando dove si vuole ritirare la copia cartacea e quale gadget si desidera. è possibile, per i più tecnologici, anche versare la somma tramite un conto PayPal fotografando il QR Code accanto.
Roberto D’Uva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.