Il Lidl leva le castagne dal fuoco di borgata San Giovanni

SABBIONI – Poteva essere una grana infinita, con una bomba ecologica di non poco conto, ma l’intervento della catena del Lidl con la bonifica dell’intera area salva capra e cavoli mettendo in sicurezza tutta l’area Sabbioni e San Giovanni. «Devo dire che l’arrivo del Lidl in zona è stato provvidenziale – esordisce il sindaco Gian Franco Visca – In zona infatti c’è in progetto la realizzazione di un supermercato Lidl che acquisirà l’area che ospitava un deposito di carburante enorme proprio di fronte l’ex area Carrefour. Proprio la settimana scorsa l’area è stata oggetto di verifiche da parte dell’Arpa. Grazie a questo intervento è stata tolta una bomba ecologica a Trofarello. Da quel sito sono state smantellate e rimosse 14 cisterne interrate lunghe 16 metri per 3 metri di diametro. Fortunatamente tutte vuote. Sono state bonificate e l’Arpa durante il sopralluogo di venerdì ha trovato tutta la documentazione di smaltimento delle cisterne e delll’eternit rimosso. La bonifica è stata realizzata dal soggetto che ha acquisito l’area e che firmerà il contratto con la catena Lidl. Lidl acquisirà tutto e partirà con i lavori del nuovo supermercato a licenza edilizia ottenuta. Ora noi approveremo il Pec e subito dopo ci sarà la licenza edilizia. Nel Piano Esecutivo Convenzionato di quella zona il Lidl occupa la metà dello spazio. Il resto è occupato da sviluppo commerciale ed artigianale. Non ci saranno aree residenziali se non quella piccolissima già prevista dal piano regolatore. Con questa operazione viene messa in sicurezza idrogeologica gran parte di quella zona perché viene fatto un intervento sul rio Croso con un importante operazione di ripristino degli argini che erano stati sbancati».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.