Scatta la quarantena preventiva per alcuni trofarellesi

CENTRO – Trofarello ha 4 concittadini in quarantena poi ridotto ad uno solo. Una foto pubblicata per errore da qualcuno ha fatto scatenare il popolo dei social dove è stata condivisa ovunque. Era una notizia riservata ai Sindaci dei comuni dell’Asl che doveva restare tale. Il sindaco Gian Franco Visca ha chiarito l’incidente con un comunicato stampa: «A seguito dell’incontro tenutosi nella mattinata del 6 marzo, presso la Sala della Conceria di Chieri, alla presenza dei Sindaci del territorio dell’ASLTO5, presente altresì il Direttore Sanitario Dottor Bernini, è stato comunicato l’elenco dei Comuni interessati dalle quarantene. Tra questi vi è il comune di Trofarello ove sono presenti quattro persone in autoisolamento domiciliare fiduciario (detto comunemente “quarantena”) che da alcuni giorni sono monitorate dall’unità SISP (Servizio di Igiene e Sanità Pubblica) – spiega il sindaco – Tali persone ad oggi non manifestano alcun sintomo.
Su diversi Gruppi WhatsApp è apparsa la fotografia di un documento riservato dell’ASLTO5 che non è stato divulgato da nessun Amministratore di questo Comune.
Si parla di “quarantena” preventiva e non di casi affetti da COVID-19, per cui chiedo di evitare inutili ed ingiustificati allarmismi e Confido nel buon senso della popolazione di Trofarello».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.