Caos per la viabilità di borgata Corea

COREA – Traffico e caos come mai visti. È diventata insostenibile la situazione in Corea a seguito dei lavori in via XXIV Maggio ad opera della società acquedottica. Il disagio è manifestato da Carlo Maffeo che, in via Torricelli, all’ingresso della borgata nata negli anni della guerra in Corea, ci vive da quarantanni. «Via Torricelli ha una carreggiata di poco piu di quattro metri di larghezza contro i quasi sei di via Berlinguer, parallela a via Torricelli – spiega Maffeo – Capisco che tutti abbiano il diritto di tornare a casa e di circolare ma la strada stretta, dorsale della borgata che porta ai campi sportivi comunali, rende la vita pericolosa. Il limite di velocità sarebbe di 30 chilometri orari ma le auto passano a velocità pazzesche. Non possiamo uscire di casa con leggerezza ma dobbiamo concentrarci perché rischiamo di essere falciati via dalle auto che sfrecciano a tutta velocità. La situazione è drammatica e l’unica cosa positiva è che la modifica della viabilità si concluderà il 23 aprile. La nostra preoccupazione è che, ora che gli automobilisti hanno imparato questa strada, possano utilizzarla anche in futuro, quando la situazione emergenziale sarà terminata. Occorre che i vigili facciano dei controlli e che facciano rispettare il limite di velocità». 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.