A scuola di aiuto con Caritas, scuola e comitato genitori

A scuola di aiuto

CENTRO – E’ partita lunedì mattina la campagna Caritas, Comitato Genitori e scuola uniti “a scuola di aiuto” per la raccolta di alimenti da destinare alle famiglie più disagiate della città. Sarà possibile fino a venerdì 14 novembre portare a scuola, sia alle elementari che alle medie, generi alimentari a lunga conservazione e prodotti per l’igiene. I beni oggetto della raccolta vanno dalla pasta ai pelati,dal tonno all’olio, dallo zucchero al caffè, carne in scatola, biscotti, omogeneizzati. Ed ancora pannolini, sapone, detergenti per l’igiene personale.

I volontari della Caritas sono nell’atrio delle scuole al mattino, durante l’orario d’ingresso, per ritirare tutto ciò che i bimbi porteranno. L’iniziativa non è riservata ai soli alunni. Chiunque volesse portare qualcosa negli stessi orari sarà il benvenuto. «Siamo molto contenti della collaborazione con la scuola ed il Comitato Genitori, che si dimostrano sempre sensibili ed attenti alle necessità nostre e delle persone in difficoltà» – dice Marilena Palazzo, presidente Centro d’Ascolto Emmaus della Caritas parrocchiale È un bell’esempio di essere e fare comunità».

Sandra Pennacini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.