La pace chiuderà a fine anno: bimbi trasferiti

ROCCHETTE – La scuola materna La Pace di via Grazia Deledda di nuovo nell’occhio del ciclone per i nuovi interventi di consolidamento. Si prospetta infatti la chiusura della scuola per gli interventi dell’edificio oggetto di crepe e movimenti di assestamento. L’annuncio viene dato direttamente dalla dirigente scolastica Valeria Fantino con un comunicato urgente distribuito in classe che racchiude in nove punti il carattere di eccezionalità. «In previsione dei lavori per il consolidamento delle fondamenta della scuola la pace in base alle notizie fornite dal comune possiamo affermare che l’anno scolastico si concluderà normalmente – esordisce la Fantino –  Gli alunni verranno spostati da settembre nella ala nuova della scuola Leopardi. Il periodo della permanenza non è ancora stabilito, ma si cercherà di evitare di causare turbamento agli alunni con due traslochi in poco tempo.

L’ala nuova della Leopardi, formata da 6 classi, verrà attrezzata con sanitari adatti e possiede un ascensore per i disabili. Verrà inoltre predisposta un’area giochi esterna recintata alla quale accederanno solo i bambini della pace. Non vi sarà contatto alcuno con gli alunni della scuola media. Verrà deciso in seguito quale modalità sarà più proficua per il momento del pasto (se in classe o in refettorio passando dall’interno).  Esistono già due aule in più che diventeranno aule laboratorio e dormitori. L’ingresso e la bidelleria sono già predisposte per essere indipendenti dalla scuola media. Tutto verrà predisposto al meglio – conclude la Fantino – Al termine dei lavori ed in condizione di assoluta sicurezza la scuola La pace sarà riaperta». Il sindaco Visca nega tutto ciò anticipato dalla Fantino: «Ancora troppo presto per fare programmi. Un’anticipazione ingiustificata».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.