Dove vai in vacanza?

vacaqnzeSiamo a giugno, è arrivato il momento di pensare alle vacanze: meritato riposo dopo un anno di lavoro. Le scuole chiudono i battenti, i programmi televisivi finiscono per lasciar spazio alle repliche, comincia a vedersi qualche cartello “Chiuso per ferie”: non c’è dubbio sono in arrivo le smanie per la villeggiatura.

Tenuto conto che la crisi, come gli anni scorsi, continua a condizionare la nostra vita e sicuramente chi non ha un lavoro non si pone il “problema” delle vacanze, vediamo di farci un’idea sulle località turistiche predilette dai trofarellesi per l’estate 2015.

Abbiamo chiesto alle agenzie di viaggi presenti sul territorio un’immagine della situazione in città. Sabrina Albanese dell’agenzia di viaggi Mister Holiday, strada Genova 347 di Moriondo di Moncalieri, ha una clientela prevalentemente di Trofarello e ci spiega che nonostante la crisi la gente non rinuncia alle vacanze, piuttosto sceglie periodi più brevi e i mesi di giugno o settembre, evitando i prezzi da alta stagione di luglio e agosto. Le mete preferite sono in Italia, soprattutto a sud e al mare: Puglia e il Salento, Toscana, isola d’Elba. Le vacanze all’estero si limitano alla Spagna e alla Grecia, dopo i recenti casi di terrorismo avvenuti in Egitto e Tunisia, perdura il timore di recarsi in questi paesi bellissimi ma pericolosi; per lo stesso motivo anche le crociere sono in calo. La signora Albanese prosegue dicendo che la novità di quest’anno sono le richieste di viaggi organizzati per i gay, con l’evolversi della società, molti tour operator propongono queste vacanze mirate ad accontentare una categoria precisa di utenti. Diversa la situazione che ci prospetta Krizia Militano dell’agenzia Last Minute Tour di via Torino 52 a Trofarello: attualmente poche prenotazioni per le vacanze, prevalentemente per il sud Italia, qualche last minute e niente crociere.

Anche per Gianluca Bortolozzo, titolare della Viaggi Insieme situata in via Torino 65, la situazione non è rosea e in particolar modo a Trofarello c’è poca richiesta per viaggi e vacanze sia in Italia che all’estero; la sua agenzia organizza viaggi in autobus per le varie associazioni della nostra città o per gli anziani che vanno al mare in bassa stagione, qualche gita a Gardaland. Rimangono quelli che si organizzano da soli il viaggio e utilizzano l’agenzia solo per prenotare un appartamento o i biglietti dell’aereo o del treno oppure aspettano l’ultimo momento per trovare l’occasione last minute.

Luciana Regis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.