Tra un tappo e l’altro l’appello per far ripartire il Pedibus

Tappi comitato genitori582.750 tappi, tappo più tappo meno.

Ben 1.165,5 kg di plastica, sotto forma di tappi di tutte le fogge e colori, sono stati pazientemente raccolti in Trofarello con il progetto “Un tappo aiuta l’altro”, stipati fino a riempire all’inverosimile il magazzino della scuola media Leopardi e poi venduti ad un’azienda che ne curerà il riciclaggio. Il tutto grazie all’idea ed all’impegno costante del Comitato Genitori, che da questa seconda consegna ha ricavato 233 euro, che, come i precedenti 408 euro, saranno destinati all’Istituto Comprensivo di Trofarello. Un’iniziativa di grande seguito, che proseguirà anche quest’anno. E’ intenzione del Comitato ampliare i punti di raccolta e sensibilizzare sempre più i cittadini ed i negozianti al fine di aumentare ulteriormente la raccolta.

In fase organizzativa anche l’edizione autunnale del Pedibus – servizio di accompagnamento dei bambini a scuola – a piedi – accompagnati da volontari. La presidente del CgT, Stefania Gamba, lancia un appello volto a reperire le forze necessarie a far ripartire il bus umano: “Cerchiamo urgentemente persone disponibili. L’impegno richiesto è da lunedì 19 a venerdì 30 ottobre per una mezz’ora circa al mattino, indicativamente dalle 7,45 alle 8,15. E’ possibile partecipare anche con una disponibilità saltuaria, eventualmente organizzando turni a rotazione. Speriamo di riuscire a realizzare anche quest’anno questa iniziativa che riteniamo molto importante per i nostri bambini”.

Sandra Pennacini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.