Bilancio partecipativo col M5S

 

CENTRO – Sabato 14 Novembre ha avuto luogo al Centro Marzanati di Trofarello un incontro sul bilancio partecipativo promosso dal M5S di Trofarello e rivolto ai  Consiglieri Comunali, attivisti e simpatizzanti dell’area ToSud, che ha visto come relatore il Prof Stortone dell’Università degli Studi di Milano.

BILANCIO PARTECIPATIVO (Medium)«Il Bilancio Partecipativo si propone di assegnare una quota del Bilancio del Comune alla gestione diretta dei cittadini, i quali esprimono le loro priorità che l’Amministrazione si impegna a realizzare in rapporto ai limiti di spesa ammessi – spiega Massimo Bertero, consigliere pentastellato del Movimento – Tutti i residenti che abbiano compiuto 16 anni possono partecipare attivamente esprimendo le proprie proposte e votando le priorità di intervento. Tecnicamente la partecipazione avviene attraverso assemblee di cittadini e momenti di incontro che verranno pubblicizzati, nei quali si arriverà in prima fase ad evidenziare i bisogni e successivamente a scegliere attraverso una votazione, quali siano i progetti prioritari che possono essere realizzati. Il bilancio partecipativo è un’invenzione democratica, un progetto culturale di coinvolgimento e crescita del cittadino e sarà un punto saliente del programma con il quale ci presenteremo alle prossime amministrative, perché mentre tutti parleranno di partecipazione in campagna elettorale noi la pratichiamo già. L’invito era stato esteso anche al Sindaco, alla giunta e a tutti i consiglieri, ma nessuno si è presentato. Ci dispiace molto, era un’occasione per informarsi visto che al prossimo consiglio comunale dovremo discutere della nostra mozione sulla sperimentazione concreta di questo metodo qui a Trofarello».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.