Ospedale unico: entro marzo si decide

ospedale-profilassiCENTRO – Approvato il protocollo di intesa tra la Regione e la ASl TO5, i comuni di Moncalieri, Chieri e Carmagnola  dove risiedono gli attuali ospedali dell’Asl per la realizzazione del nuovo ospedale unico. Domani mattina, giovedi 26 novembre, il protocollo di intesa sarà inviato a Roma. «Entro marzo la Regione dovrà scegliere dove verrà collocato l’ospedale – commenta il sindaco Gianfranco Visca – Sarà un ospedale da 460 posti ad alta professionalita. La posizione geografica della nuova sede dovrà rispondere all’esigenza di baricentricità tra le cittadine degli attuali nosocomi, dovrà essere facilmente raggiungibile, anche attraverso mezzi di trasporto pubblico. Sono tre i comuni che hanno fatto delle proposte. La Loggia che candida la zona dove sorgeva la Stars. Cambiano propone la ex zona militare, mentre anche Santena propone un’area vicino alla tangenziale. Il comune di Moncalieri – conclude Visca – si rimette alle valutazioni della Regione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.