In biblioteca torna la normalità

CENTRO – La biblioteca riapre i battenti. La normalità con il prestito in loco torna a partire dal 5 ottobre. «Il Covid ha stravolto le nostre vite. Ma ora dobbiamo guardare avanti. Con la guardia sempre alta dovremmo convivere con questa minaccia, ma dobbiamo avere la capacità di riappropriarci dei servizi e degli spazi di vita comunitaria – commenta l’assessore Napoletano – La biblioteca è da tempo aperta al solo prestito librario. Anche durante il lockdown era attiva. Non basta. Ho condiviso con l’amministrazione la decisione che la Biblioteca dovesse aprire al pubblico e riabbracciare i propri utenti già dal 5 ottobre, con lo stesso orario di sempre, non un’ora di meno.
Grazie alle professionalità dell’Ufficio Socio Culturale e dell’operatore CoopCulture si sono stilate le regole per la fruizione in sicurezza dei locali. Chiunque vorrà entrare a visionare il ricco catalogo librario potrà farlo: l’accesso agli scaffali sarà libero sotto la supervisione dall’operatore. Poi abbiamo pensato al genitore che vuole leggere al proprio figlio una fiaba, al lettore affezionato che vorrà fermarsi a sfogliare il libro prescelto e al giovane studente alle prese con i libri di scuola: a loro soro riservati dei posti ben delimitati, con distanziamento, per la cui fruizione sarà necessario prenotare telefonicamente durante l’orario di apertura. Della gestione dei posti se ne occuperà l’operatore in loco. E’ bene precisare che il posto prenotato, una volta occupato, non potrà essere assegnato ad altri sino alla sanificazione che verrà eseguita a fine giornata. Infine, l’impegno da parte dell’amministrazione per la biblioteca comunale continua: preannuncio che stiamo lavorando per dotarla di un Wifi con accesso libero per tutti gli utenti; siamo nella fase di acquisizione dei preventivi. Il progetto vedrà la luce presumibilmente già da novembre. Anche i locali del Marzanati e l’informagiovani presto verranno aperti al pubblico. Insomma – conclude Napoletano – ritorniamo a vivere i nostri spazi. In sicurezza».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.