La strategia degli zolfanelli per il lavoro

CENTRO – Il Movimento Cerini Trofarello ha celebrato il 1° Maggio organizzando il 29 aprile una serata online intitolata: “Il lavoro che c’è, che non c’è, che dovrebbe esserci.”
A breve saranno anche disponibili il video e l’audio dei passaggi principali sul canale youtube e sul podcast “Zolfanelli”.
Nel corso della serata si è parlato, con Marco Prina (Cgil) e Stefania Zullo (Fisascat CISL), di cosa dovrebbe essere il lavoro e di come sta invece regredendo, in quantità e qualità, nel territorio trofarellese. «Una crisi dopo l’altra negli ultimi anni ma mai per fatalità, piuttosto per quello che potremmo definire un diverso concetto di interesse prioritario fra chi il lavoro lo offre e chi invece lo esegue – spiegano Luca Maggio e Gianluca Mantoani – Abbiamo anche parlato di cosa potrebbe fare un’amministrazione comunale per migliorare la situazione. Progetti ambiziosi, in linea con le priorità dettate dal Recovery Plan e possibilmente pensati in rete con i comuni vicini per affrontare le grandi carenze infrastrutturali dell’area metropolitana, come, solo a titolo di esempio, la gestione della mobilità pubblica sostenibile fra i comuni e verso il capoluogo.
Insomma, di cose da fare ce ne sarebbero per un’amministrazione lungimirante e coraggiosa, ma quell’amministrazione bisogna prima darsela».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.