Chiude la Elia di Moriondo

elia

CENTRO – Elia in acque agitate, anzi agitatissime. E quattro lavoratori trofarellesi rischiano di trasferimento. L’azienda di trasporti di Moriondo starebbe per chiudere lo stabilimento della frazione moncalierese ai confini con Trofarello. La decisione definitiva sembra essere stata annunciata dalla proprietà in occasione dell’incontro avvenuto presso l’Unione Industriale il 15 settembre. Attualmente la società mantiene la ragione sociale F.lli Elia Spa ma la proprietà è in capo alla Bertani Spa. In occasione dell’incontro è stato presentato un piano industriale della durata di 1 anno (gli ultimi mesi del 2015 fino al termine del 2016) i cui contenuti si possono riassumere nel trasferimento della sede aziendale da Moncalieri a Castiglione delle Stiviere di tutti i dipendenti, circa 50 persone, le famiglie trofarellesi coinvolte sono 3 o 4 mentre circa 6 o 7 quelle di Moncalieri. Le altre sono tutte di Torino e qualcuna di Nichelino. Al secondo e al terzo punto del piano industriale ci sono la terzializzazione dei piazzali e la forfettizzazione delle tariffe degli autisti. Scopo della riorganizzazione è il rilancio della società F.lli Elia ed una maggiore competitività sul mercato. I sindacati si sono opposti al piano industriale presentato ed hanno espressamente chiesto di rivederlo. È partita anche la raccolta delle proposte presentate dai lavoratori, contestualmente alla comunicazione del piano di risistemazione ai lavoratori delle sedi di Livorno, Arena Po, Chignolo Po, Civitavecchia. Fissata già la data per il prossimo incontro il 1° ottobre presso l’Unione Industriale. Le tempistiche prevedono la chiusura della sede di Moncalieri il 31 dicembre 2015. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.