Passeggiata ecologica per la prima A della Leopardi per una riflessione sull’ambiente

CENTRO - Gita sul territorio per i ragazzi della prima A dell’istituto Leopardi di Trofarello. «L’uscita sul territorio in collaborazione con il  Cai Uget Trofarello è diventata una tradizione ed il 31 maggio si è svolta la seconda gita sul territorio collinare di Trofarello e Moncalieri  con una classe Media e precisamente con la Prima  A» spiega Ferruccio Elmi.
Ad accompagnare gli allievi lungo il percorso che aveva come obiettivo  la Chiesetta del Rocciamelone, i professori Tallone e Polo, gli accompagnatori Carlo, Ferruccio, Lidia, Vittoria, ed il geologo Mimmo Tropeano.
«La giornata soleggiata ed asciutta, ha permess di iniziare il percorso lungo il sentiero boschivo “Strada della Cecca,” alle porte di Trofarello, con le sue vasche di laminazione anti allagamento e sbucare in strada Revigliasco, dove sono evidenti nella ripa, le stratificazioni eoliche di centinaia di migliaia d’anni fa, così dette  “Loess”.
Superato Revigliasco, la vociante ed allegra comitiva, percorrendo strada Rondapaletto, ha potuto constatare sia  le modificazione avvenute nel territorio con rimboschimento autoctono sia l’affioramento di reperti marini di qualche milioni di anni fa – continua Elmi –  L’arrivo poi alla Chiesetta del Rocciamelone per una pausa rifocilante, ha piacevolmente rinfracato i giovani ragazzi con l’assaggio delle ciliegie gentilmente offerte da una signora del luogo.
Il rientro, per chiudere ad anello, lungo il sentiero ombreggiato n° 3, che riconduce su Revigliasco.
Unica nota negativa constatata dai partecipanti, l’abbandono di sacchi di immondizia ed altro, lasciata lungo il percorso dai soliti ignoti».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.