Scaramucce in consiglio sui Vigili del fuoco tra Visca e il Movmento 5 Stelle

CENTRO – Scaramuccia in consiglio comunale tra il sindaco Visca ed il Movimento 5 Stelle. «A settembre abbiamo incontrato i vigili del Fuoco di Santena, tutti volontari, che operano su Trofarello, Santena, Poirino, Villastellone e Cambiano. Una realtà che ci ha molto colpito e che versa in una situazione difficile poiché da anni fatica a trovare i fondi per la sua sopravvivenza – spiega Anna Friscia –  Stiamo parlando di circa 35 volontari che solo l’anno scorso hanno fatto 230 interventi nel circondario, tra cui l’indispensabile intervento in occasione dell’alluvione a Moncalieri. Nel corso degli ultimi anni numerosi incontri con le istituzioni non hanno portato a nulla di concreto e ora siamo giunti quasi alla chiusura definitiva. Noi riteniamo che sia veramente un peccato anche perché sarebbe davvero sufficiente un piccolo sforzo da parte dei 5 comuni, visto che il limite di sopravvivenza è fissato in 25.000 euro l’anno. Per questo abbiamo sottoposto la questione all’assessore competente e anche negli altri comuni abbiamo cercato dei stimolare la discussione mediante i consiglieri del M5S – continua la Friscia – Nell’ultimo consiglio comunale il sindaco Visca, mi ha pesantemente attaccato per questo interessamento ma si è impegnato ad attivarsi d’intesa con gli altri sindaci. Sinceramente sono disponibile a concedere tutti i meriti che vogliano prendersi purché si arrivi velocemente alla soluzione del problema, prima che sia troppo tardi. Ritengo che sia una questione di interesse collettivo, non di bandierine». Visca ha attaccato energicamente in Consiglio: «Certo. Mi stupisco che un consigliere comunale si accorga dell’esistenza dei vigili del fuoco dopo  25 anni di esistenza. La questione è sul tavolo di lavoro dell’amministrazione da molto tempo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.