Installato il defibrillatore donato dal settimanale la Città

Ogni promessa è debito ed ecco che prima di Pasqua la Erredi Press, editrice de “la Città”, ha fatto installare il defibrillatore che ha acquistato dalla ditta Progetti Medical di Trofarello. Grazie alla collaborazione dell’amico Marco Panero che ha provveduto al lavoro meteriale di installazione, il nuovo defibrillatore è stato posizionato proprio accanto alla porta d’ingresso della caserma dei Carabinieri. Ringraziamo il titolare della Progetti Medical, Cesare Mangone, l’amico Roberto Ponte, i 45 lettori che si sono abbonati al settimanale ed il signor Guido Pennacini che ha contribuito per l’acquisto del defibrillatore con una donazione. Oggi Trofarello è città cardioprotetta.

Ora si pone il problema di utilizzare il defibrillatore. Stiamo cercando di mettere in piedi una squadra che sappia utilizzarlo in caso di necessità. Si tratta di fare un corso di 5 ore in collaborazione con la Croce Rossa, oltre a trovare uno sponsor per pagare lo stesso corso ai volontati.

Chi ha voglia di cimentarsi si faccia avanti.
Roberto D’Uva

Commenti: