Rinviata l’udienza che deciderà il destino della Cosmonova

CENTRO – E’ stata rinviata al 22 settembre l’udienza per il fallimento della Cosmonova, l’azienda trofarellese con 47 dipendenti che produceva conto terzi cosmetici e che ha dichiarato fallimento prima di Natale. La procedura per il fallimento della ditta trofarellese era stata aperta con la dichiarazione di numero 5/2020 del 7/1/2020. La prima udienza era stata fissata al 23 aprile ma poi è stata rinviata al 22 settembre. «Nel frattempo abbiamo ottenuto la Cassa integrazione straordinaria per garantire un anno di stipendio, sulla base del Decreto Genova». Sulla vicenda Cosmonova si era sviluppata una grandissima catena di solidarietà. Ultima in ordine di tempo la polenta e salciccia che era stata approntata in oratorio, iniziativa che aveva permesso di arricchire ulteriormente il fondo di solidarietà per le famiglie dei dipendenti. 12 mila euro, frutto di offerte ricevute utilizzando le buste distribuite durante le S. Messe, la polentata solidale ed i bonifici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.