La Canapa fa proseliti in città

CENTRO – La Canapa raccoglie consensi tra cittadini ed agricoltori. Giovedì 4 febbraio al Centro Marzanati il Presidente di Assocanapa Felice Giraudo ha tenuto una relazione sulla  coltivazione di questo prodotto.  La  serata  promossa  dal Movimento 5 Stelle di Trofarello ha raccolto l’interesse  di un folto pubblico  (almeno 100 persone) che ha riempito la sala Nimbo.  Essa  è  stata preceduta  da una breve introduzione  da  parte  del consigliere pentastellato Massimo Bertero  felice  di  poter  offrire  questa  serata  di approfondimento ai numerosi agricoltori convenuti  ed  ai trofarellesi  molto interessati agli sviluppi di questo prodotto naturale sul territorio. «Questo  evento tenta di supplire allo scarso interesse da parte dell’attuale amministrazione allo sviluppo dell’agricoltura del territorio (stanziamento di soli 1500 euro nei prossimi 3 anni) – spiega Massimo Bertero – Con una  iniziativa pratica, il responsabile di assocanapa ha esposto in maniera  moderna  con  uso  di slides e fotografie, la breve  storia  sulla coltivazione  della canapa (grandissima risorsa per  il nostro territorio in passato), i metodi di coltivazione, i macchinari usati, i costi del  seme, ed i  prodotti  ricavabili dalla coltivazione della canapa industriale. Prodotti che vanno dalle  foglie/fiori per uso  alimentare, per tisane, birra, caramelle all’olio essenziale, per profumi e aromatizzanti per alimenti,  agli usi farmaceutici  per circa 100 preparati medicinali; il seme come alimento ad uso umano, olio  da spremitura a freddo come  condimento  e  integratore alimentare (ricco di omega 3 e omega 6) e  di cosmetici; olio  prodotto con processi chimici per un grande numero di prodotti dai detersivi, ai colori a olio, lubrificanti, solventi, mastici, biodiesel. Infine  le farine senza  glutine. Fibre  per uso tessile,  per uso edile sia  come fibra corta semi macerata che come canapulo. Importante per pannelli  isolanti e fonoassorbenti, cappotti   isolanti: questo materiale  respira al contrario  dei prodotti sintetici   quindi  è molto più sano. L’universo degli usi  dei derivati  della canapa  industriale  è molto vasto e  interessante prova  ne  è  il grande numero di quesiti che sono stati posti ai relatori – conclude Bertero – Un particolare cenno  è stato dato sugli aspetti legali  in modo  da avere le idee chiare per evitare fastidi e complicazioni da parte di  chi  ha una conoscenza  scarsa  sul prodotto». Per maggiori approfondimenti  l’Assocanapa ha sede  in Via Morello 2/A , Carmagnola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.