Una sfida teatrale con Tabasso

In scena mercoledì 24 febbraio alle ore 21,15 al Marzanati

CENTRO – «PERCHÉ, VEDETE, NELLA VITA CI VA SEMPRE UN BRICIOLO DI FOLLIA…NON GUASTA MAI. LA FOLLIA, A PARER MIO, È CIÒ CHE PERMETTE DI RINNOVARCI, DI TROVARE IL CORAGGIO DI CAMBIARE E DI NON AVER PAURA DI RIMETTERSI IN GIOCO».

Rodolfo Tabasso

Così viene affermato a un certo punto della commedia che andrà in scena mercoledì 24 febbraio alle ore 21,15 presso il Centro Culturale G. Marzanati. Ma la vera follia è consistita nell’idea stessa di portare sul palco quindici persone, aventi pressoché nessuna esperienza teatrale precedente, al termine di un corso di recitazione durato dieci incontri. La commedia che verrà rappresentata è stata scritta per l’occasione dallo stesso direttore del corso, Rodolfo Tabasso, artista poliedrico che spazia dal mondo del teatro a quello del cinema, molto attivo a livello culturale nella città di Carignano. Tabasso è riuscito nell’impresa di coinvolgere gli esordienti attori e di farli entrare nel magico mondo del teatro. Chissà che ne sarà di questo gruppo che si sta affiatando! Lo spettacolo di mercoledì, in cui si alterneranno esilaranti battute e importanti riflessioni, potrebbe poi essere infatti replicato in alcuni teatri della zona. Si è trattato di una vera e propria sfida, in cui tutti si sono messi in gioco, dai partecipanti al direttore stesso. Un corso non certo standard ma originale, come originali sono in genere le proposte artistiche di Tabasso. Del resto che il corso avrebbe preso una piega interessante lo si era capito fin dal primo incontro, nel quale Tabasso aveva detto: «Questo non è un corso di recitazione. In questo corso impareremo ad essere».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.