Ceresero e Miluna sulla passerella di Miss Italia

CereseroCENTRO - Si è trovato protagonista all’improvviso del concorso Nazionale legato a miss Italia. Giudice sulla passerella, accanto alla miss Moncalieri potenziale miss Italia 2016. Il protagonista di questa avventura è Roberto Ceresero, artigiano orafo trofarellese di via Roma che è stato inviato dal colosso dell’oreficeria Miluna a svolgere la carica di presidente di giuria al concorso di Miss Moncalieri che ha selezionato la più bella ragazza della città destinata a gareggiare per Miss Italia. «Sono stato contattato la settimana scorso da Miluna perché c’era la selezione di miss Italia. Come azienda rappresentante di Miluna sono stato invitato a presenziare alla giuria e poi lì mi sono ritrovato presidente. Miluna è sponsor del concorso che mette in palio per la più bella proprio un gioiello della sua produzione. A fine serata ci è stata la premiazione delle prime sei ragazze. Io ho premiato la finalista assoluta, Noemi Lomuscio». Le sue emozioni? «È stata una serata molto carina, un po’ diversa. Ragazze tutte molto belle. Hanno sfilato due volte la prima volta vestite, la seconda volta in body. In giuria eravamo in sette. Le ragazze da valutare erano in tutto 27. Le prime sei sono state segnalate per una successiva selezione regionale. Da cui scaturirà il nome della ragazza piemontese destinata a rappresentare la regione al concorso di Miss Italia». Cosa fa il presidente di giuria? «Il presidente di giuria al momento dello scrutinio mette in evidenza la sua cartella dei voti in modo che gli altri giurati possano avere un punto di riferimento per il loro giudizio e la loro valutazione. Poi, insieme al segretario, il presidente e l’organizzatore, verifica che non vi siano errori  di conteggio. Da questo conteggio sono saltati fuori i sei nomi». è stata la prima esperienza all’interno di un concorso di bellezza? «Sì sì, la cosa carina è stata che essendo Miluna il secondo sponsor più importante di questa manifestazione ci ha chiesto se volevamo partecipare e fare i referenti del marchio per la serata». Progetti per il futuro? «So che anche a Trofarello viene eletta la Miss. Mi piacerebbe per il futuro essere contattato. Sarebbe bello che anche Trofarello potesse ricevere il gioiello Miluna di Miss Italia. Purtroppo non siamo stati mai interpellati ma noi saremmo a disposizione per questo tipo di sponsorizzazione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.