Ospedale: Montagna e Visca difendono la scelta regionale e esortano a lavorare

foto ViscaCENTRO - «Oggi vince la salute, oggi gettiamo le basi di un futuro migliore». Così Paolo Montagna, Sindaco di Moncalieri e Presidente della Conferenza dei Sindaci dell’Asl TO5, ha commentato la scelta della Regione Piemonte circa la realizzazione del nuovo ospedale unico. Commento cui fa eco quello del primo cittadino Gian Franco Visca. «La scelta da parte della Regione Piemonte di individuare l’area per la costruzione dell’ospedale unico dell’Asl TO5 ci consente di accelerare il percorso verso la costruzione di una struttura nuova, di eccellenza e facilmente raggiungibile per rispondere alle esigenze dei 300mila cittadini del territorio. Ringrazio ancora una volta i 39 sindaci dell’area Torino Sud, che hanno messo un’esigenza comune davanti agli interessi di parte e al proprio campanile. Si sente spesso parlare male della politica, ma mi pare che in questo caso ci troviamo di fronte ad una grande prova di maturità. Ringrazio l’Assessore Saitta che fin dal primo giorno ha costruito il confronto sulla chiarezza e sulla condivisione. E ringrazio in particolare i medici, il personale sanitario e amministrativo che ogni giorno nonostante le carenze delle strutture di Moncalieri, Chieri e Carmagnola continuano a mettere al primo posto la vita delle persone.  Da oggi auspico possano guardare con più fiducia anche al proprio futuro.
Adesso la parola d’ordine è responsabilità. Ora, faremo la nostra parte per garantire tempi certi, finanziamenti e trasparenza, proseguendo nel percorso di condivisione e di dialogo tra i sindaci dell’area. Quando le istituzioni fanno squadra, i risultati si vedono”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.