Scioperi a singhiozzo per i dipendenti del Carrefour

CarrefourTORINO – Scioperi a singhiozzo per i lavoratori del Carrefour di Trofarello. E’ questa la strategia che i dipendenti ed i sindacati che stanno curando la questionde della chiusura del Carrefour di Trofarello hanno deciso di adottare per contrastare o comunque tentare di limitare i danni ai 59 dipendenti dell’ipermercato di Trofarello. Scioperi a sorpresa di un’ora per manifestare il proprio disagio.  Nessuna lettera di licenziamento è arrivata a cassieri e lavoratori del supermercato mentre sarebbero invece arrivato l’avviso di interruzione del rapporto di lavoro per i tre dipendenti del servizio di sicurezza. Intanto lunedì la sede centrale del Carrefour ha levato le riserve e confermato la chiusura dell’ipermercato di Pontecagnano. Le novità dell’ultimo minuto sono la chiusura della sede della provincia di Salerno. Per i 59 dipendenti trofarellesi non ci sono comunque novità. La proprietà continua a non comunicare nulla in merito al futuro dei lavoratori. Ora ci sono 45 giorni di tempo per un dialogo tra i sindacati e la proprietà per verificare il da farsi. «Dalla Regione è arrivato il benestare dell’Assessore Pentenero e dall’ex assessore Porchietto per la realizzazione di un tavolo di lavoro in grado di trattare per la ricollocazione dei dipendenti trofarellesi» commenta il sindaco  Visca all’uscita della commissione sociale tenutasi lunedì mattina in Municipio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.