Slitta il pagamento dell’Imu: «troppo tardi» per il movimento 5 Stelle

CENTRO – E’ stata appena rinviata la scadenza dell’acconto Imu per tutti gli immobili non adibiti ad abitazione principale con esclusione delle categorie A1-A8-A9. «Nelle scorse settimane molti Comuni hanno introdotto differimenti del termine per il pagamento dell’acconto dell’IMU, avvalendosi in qualche caso dello schema che l’IFEL ha messo a disposizione con una nota del 21 maggio scorso, con il quale si prospettava l’opportunità – nelle attuali condizioni di incertezza sulla portata della ripresa delle attività economiche post emergenza e sul sostegno statale alla perdita di entrate proprie locali – di deliberare un differimento dei termini di versamento di qualche mese, limitato ai contribuenti che hanno più fortemente subito i danni dell’emergenza, in particolare le imprese soggette alla chiusura e le persone fisiche più esposte alla perdita di lavoro o di fatturato – commenta il consigliere pentastellato Eliana Salanitri – Per quanto riguarda il Comune di Trofarello, ad oggi, sul sito istituzionale, si trova solo l’informativa della scadenza Imu al 16/06/2020, nulla fa presagire che, esattamente il giorno della scadenza storica dell’imposta, il consiglio comunale ha ratificato lo slittamento dell’imposta per tutte le casistiche tranne per la quota statale degli immobili accatastati con categoria D.
Forse sarebbe stato il caso di procedere a questa ratifica nel consiglio comunale scorso, svoltosi il 28/05/2020 quindi 7 giorni dopo la nota dell’IFEL, forse sarebbe stato il caso di avvisare i cittadini di questa opportunità, forse il 16/06/2020 è troppo tardi per decidere le sorti di un versamento la cui scadenza è ormai passata…
Solito pasticcio tipico di questa amministrazione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.