Inaugurato il Presepe meccanico diventato “Evangelico”

CENTRO – Come artigiani lavorano tutto l’anno per preparare i meccanismi delle statuine del presepe meccanico che quest’anno è diventato “Evangelico”. L’inaugurazione è avvenuta nella giornata dell’Immacolata, 8 dicembre, e sarà aperto fino all’8 gennaio, il martedì ed il venerdì dalle 16 alle 18 ed il sabato ed i giorni festivi dalle 15 alle 18. Sono i volontari dell’associazione Trofarello Paese dei presepi. «L’ambientazione del nostro presepe meccanico, cerca di suggerire il contesto geografico della Terra Santa con i suoi contrasti tra il verde della Galilea, raccolta attorno al lago di Tiberiade, ed il deserto di Giudea, ai cui bordi sorge Betlemme; a latocampeggia la capanna della Natività. L’allestimento prevede, accanto a molte scene di lavoro come pescatori, bottai, panettieri, cestai, tutte in movimento, molte altre figure che Gesù userà nel suo insegnamento. Nel complesso si trova il palazzo di Erode, attorniato dai suoi soldati e l’accampamento romano con il suo Governatore Quirinio. Il presepe è composto da: 50 personaggi animati meccanicamente, oltre 100 animali, 300 personaggi statici, 50 lampade per illuminare le varie fasi della giornata. Il presepe racconta in breve l’annunciazione, il censimento, la ricerca dell’alloggio, l’annunzio ai pastori e la nascita di Gesù. Quest’anno anche una scena che raccontala fuga in Egitto».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.