“Storie di una sera”: raccontate da Dario Ammirata Un trofarellese che cerca di emergere

DArioCENTRO  - Dario Ammirata sta spopolando con un video di youtube con la sua canzone “Le storie di una sera…”  tanto che dopo qualche giorno il video è stato rimosso dallo stesso autore.
38 anni, commerciante, sposato con Lingy, ha una splendida bambina di due anni di nome Chiara. «Ho una splendida famiglia» ci tiene subito a precisare. Dario ha un sogno nel cassetto: diventare cantante di professione o almeno vendere qualche copia del suo futuro album. A cantare ha iniziato molto tempo fa, assecondato anche un po’ dalla famiglia. «Ho iniziato a far conoscere la mia musica ultimamente grazie a YouTube. Poi mando il link un po’ ovunque. E spero che qualcosa torni indietro. Mi piacerebbe che qualcuno mi notasse e mi permettesse di incidere un disco». E’ timido Dario e l’intervista ce la fa fare con gli strumenti che ci offre la tecnologia: un botta e risposta con whatsapp. «Si lo so, non sono più giovanissimo, ho già 38 anni, ma ci credo, speriamo bene, scrivo anche delle cose mie, canzoni che mi vengono da dentro. Io credo di avere una voce abbastanza bella, ho vinto anche alcune gare di karaoke e mi sono piazzato bene anche in concorsi di canto. Poi sono gli altri che dovrebbero apprezzare… ma ci credo e credo soprattutto in Dio». Dario Ammirata ha anche un nome d’arte: Dario Terzi. È nato l’8 maggio 1978. Cantautore, interprete di canzoni e musica leggera italiana. «Il mio cantante preferito quando ero piccolo era Eros Ramazzotti. Oggi invece mi affascina Nek. Amo la musica, di tutti tipi anche se non sono tanto preso dal metal, amo l’amore e la vita, adoro le donne. E poi gli animali soprattutto il mio cane Simba». Ci parli di questa canzone le storie di una sera? «E’ la mia prima canzone ispirata al cantante Jamie Walters. Spero piaccia a qualcuno e arrivi nelle case delle persone».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.