Il comandante della polizia municipale Luigi Semenzato va in pensione

Luigi SemenzatoCENTRO – Va in pensione il comandante della polizia municipale Luigi Semenzato, in forza a Trofarello dal 1 novembre del 1981. 59 anni, classe 1957, il 31 dicembre finisce la sua carriera di agente municipale dopo 35 anni di servizio a Trofarello. Per 22 anni, dal 1994 ha ricoperto la carica di comandante dell’unità comunale di forza pubblica. Sposato, con due figli, Andrea e Michela. «Abbiamo sempre cercato di operare a livello territoriale cercando di svolgere l’attività nel miglior modo possibile – spiega Semenzato – Lascio una situazione abbastanza tranquilla. Negli ultimi anni, grazie agli interventi realizzati, tra cui la circonvallazione, la situazione viabile è molto migliorata, con una diminuzione degli incidenti ed una viabilità più snella. La viabilità interna ha goduto molto di questo intervento. Una volta, prima di questo intervento,  Trofarello era proprio soffocato dal traffico su questa arteria principale con il suo collegamento tra Torino ed Asti. Grosse problematiche non ce ne sono mai state. Abbiamo sempre cercato di lavorare al meglio con le forze economiche ed il personale che abbiamo a disposizione. Abbiamo cercato sempre di migliorare il livello del nostro lavoro con le nuove tecnologie e con tutta l’attrezzatura che le amministrazioni che si sono succedute in questi anni hanno messo a disposizione. Un salto di qualità è stato possibile certamente con l’assegnazione della nuova sede. è stato un passo molto importante. In questi anni abbiamo cercato di essere più presenti sul territorio, sempre compatibilmente con le ore messe a disposizione con il servizio e con il personale. Non avremo realizzato il massimo anche se abbiamo cercato di aumentare la sicurezza della cittadinanza. La gente quando ti vede in  mezzo alla strada è contenta e quindi abbiamo cercato di dare questo tipo di servizio compatibilmente anche con le attività burocratiche da svolgere in ufficio, dalle attività commerciali alla polizia giudiziaria, la ricezione di denunce alla verifica dello stato della strada, ai trattmsntri sanitari obbligatori. Attualmente gli agenti municipali sono sei. Sette con il messo comunale. Anche se c’è una richiesta di mobilità per integrare il numero». Come vede il suo futuro Semenzato? «Mi dedicherò  al volontariato. Dopo 43 anni e 6 mesi cercherò di dedicarmi al prossimo». Nulla trapela sul suo successore ai vertici della polizia municipale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.