600 podisti alla trentanovesima edizione del Cross Zurletti e Nimbo

AtletiRIVERA – Una fitta nebbia ha accompagnato le fatiche di circa 600 podisti nella 39a edizione del cross in borgata Rivera di Domenica 29 Gennaio. La manifestazione è stata anche caratterizata dall’organizzazione praticamente perfetta degli Alpini di Trofarello guidati dal presidente Roberto Cavallo (domenica addetto al ristoro).

Gli atleti hanno gareggiato su un circuito di 3 km da ripetersi 2 volte del tracciatore di Filippo Fejles.

Le gare sono iniziate alle 9,30 coi più anziani (over 60) che hanno corso su una sottile coltre di neve  che ha reso il tracciato piuttosto lento e scivoloso! Infatti qualcuno di questi atleti ha pensato di tagliare una parte del percorso facendosi scudo della fitta nebbia, ma sono stati subito scoperti dai giudici! Vincitore della batteria è stato Luigino Azzalin (Master 65 del San Michele e già campione  europeo di specialità nella sua categoria) davanti a Castellaneta Gennaro (master  60 del San Donato). Bellissimo lo sprint per la vittoria tra i master 70 che ha premiato Antonio Carlone (Running team)davanti a Jacovelli Giuseppe (Olipiatletica).

Ore 10,05 partono i master da 45 a 59 anni: la nebbia non molla e costringerà lo speaker Bruno Santachiara a fare i salti mortali in mezzo al percorso per carpire qualche passaggio fino alla fie delle gare. Anche qui la gara finisce con una volata all’ultimo centimetro tra Maurizio Meoli (M45 della Tranese) davanti a Piercarlo Lagna (M50 Olimpiatletica) che comunque è primo di categoria. In decima posizione taglia il traguardo Giuseppe Alfarone (Doratletica) primo dei master 55.

Bravissimo tra i locali Stefano Belli (M50 Alpini Trofarello) con la settima posizione al rientro dopo un infortunio e Oliviero Porcellato (quarto M55 – Tapporosso).

Ore 10,45 Partenza dei più giovani: la neve lascia il posto al fango e la foga degli atleti alza pezzi di terra ovunque! Il primo a tagliare il traguardo è Antonio Giardiello (M35 della Uisp GTT) davanti a Staropoli Luca (M35  del Borgaretto) unico a reggerne il ritmo quasi fino alla fine. In settima posizione ma primo dei M40 Rabottini Fabio (Borgaretto). D’obbligo per noi citare la nona posizione di un sorprendente Bruno Francesco degli Alpini Trofarello.

Ore 11,15 partenza per un percorso ridotto di 3 km per allievi e le categorie Femminili. Arrivo in solitaria per Federico Bevacqua (Novatletica).  Tra le donne ennesimo arrivo al fotofinish tra Elisa Sartoretto ( F40 del Borgaretto) sulla compagna di squadra Nicole Cavallera che però è prima tra le F35. Tra le trofarellesi Elisabetta Ferrero (mancando d’un soffio il podio tra le MF40) precede di misura Mirella Cabodi (seconda tra le F45). Tra le allieve vittoria per gli Alpini Trofarello grazie a Martina Banchero!
Ore 11,45 partono i cadetti (2km), ovvero i nati tra il 2002 e il 2003. Vincono Bertoni Edoardo e razzoni Martina entrambi del Cus Torino. Buon sesto posto di Leo Petrone per gli Alpini Trofarello.
Solo 1 km per la categoria Ragazzi : vincono Martelli Edoardo (Giò22) e Channoufi Amira (Cus To). La gara era valevole per il campionato di società giovanile e i nostri Masera Juri, Raineri Mattia, Lupano Alberto, Felici Alessandro e Anselmino Aldo Emilio strappano un buon terzo posto sul podio dietro alle quotate Cus Torino e Borgaretto!
Si conclude con la festa della corsa non competitiva degli esordienti devo segnalare i settimi posti degli alpinotti Gabriele Bona e Miriam Masera e del decimo di Andrea Ottaviani.
Premiazioni a cura del presidente nazionale Uisp Emiliano Nasini e del vice presidente degli alpini Piero Ottone. Arrivederci alla 40a edizione ove gli Alpini cercheranno di far qualcosa di speciale per questo particolare compleanno!
Fabrizio Rossotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.